Comune di Bernareggio

Comune di Bernareggio


Via S. Pertini, 46 – Provincia di Monza e della Brianza
Telefono: 039 9452100 (centralino) Fax: 039-62762311
CAP 20881 - C.F. 87001490157 - P.Iva 00988400966

AREA AMMINISTRATIVO FINANZIARIA
Servizi Tributari


L'Ufficio è deputato alla gestione e alla riscossione di tutti i tributi che rappresentano la parte principale delle entrate di bilancio. In particolare provvede alla ricezione di denunce di attivazione/variazione/cessazione, al controllo sui versamenti, all’emissione di avvisi di liquidazione/accertamento, alla predisposizione dei rimborsi per i seguenti tributi:

·         ICI (Imposta comunale sugli immobili)

·         IMU (Imposta municipale propria)

·         TASI (Tributo per i Servizi Indivisibili)

·         TIA (Tariffa di Igiene Ambientale)

·         TARES (Tributo comunale sui Rifiuti e sui Servizi)

·         TARI (Tassa sui Rifiuti)

·         TOSAP (Tassa occupazione spazi ed aree pubbliche)

Mantiene inoltre i rapporti con l’attuale concessionario per l’Imposta comunale sulla pubblicità e il diritto sulle pubbliche affissioni:
DUOMO GPA s.r.l.
Viale Sarca, 195 – 20126 MILANO
Tel. 02 642591
Fax 02 66119080
PEC milano@pec.duomogpa.it


Note


AVVISO AI CONTRIBUENTI TASI

A decorrere dal 1° gennaio 2014 è istituito il Tributo per i Servizi Indivisibili – TASI, dovuto da proprietari e detentori a qualsiasi titolo di fabbricati, ivi compresa l'abitazione principale come definita ai fini dell'imposta municipale propria (IMU), nonchè di aree edificabili.

L’Amministrazione Comunale,  con  deliberazione di C.C. n. 23 del 09/05/2014, ha stabilito  l’azzeramento  delle aliquote TASI 2014 per tutte le categorie di immobili, pertanto non è dovuto alcun versamento a titolo TASI 2014.

 

AVVISO AI CONTRIBUENTI  IMU

Sono esclusi dal versamento IMU 2014 (versione stampabile): gli immobili adibiti ad abitazione principale (ad eccezione dei fabbricati classificati nelle categorie catastali A/1, A/8, A/9), le relative pertinenze, i fabbricati rurali ad uso strumentale, i fabbricati costruiti e destinati dall'impresa costruttrice alla vendita, fintanto che permanga tale destinazione e non siano in ogni caso locati.
L’esenzione prevista  per l’abitazione principale si applica anche al soggetto passivo che, a seguito di provvedimento di separazione legale, risulta assegnatario della casa coniugale: il soggetto passivo è esclusivamente il coniuge assegnatario, essendo titolare di un diritto di abitazione; all'unità immobiliare e le relative pertinenze possedute a titolo di proprietà o di usufrutto da anziani o disabili che acquisiscono la residenza in istituti di ricovero o sanitari a seguito di ricovero permanente, a condizione che l’abitazione non risulti locata; al fine dell’applicazione di tale agevolazione è necessaria la presentazione ai Servizi Tributari di opportuna documentazione comprovante il ricovero permanente; all'unità immobiliare concessa in comodato dal soggetto passivo ai parenti in linea retta entro il primo grado (genitori e figli) che la utilizzano come abitazione principale, limitatamente alla quota di rendita risultante in catasto non eccedente il valore di € 500,00. In caso di superamento del suddetto valore catastale di € 500,00, la parte eccedente di rendita è assoggettata ad aliquota ordinaria senza applicazione di detrazione per abitazione principale. In caso di più unità immobiliari, la predetta agevolazione può essere applicata ad una sola unità immobiliare.
Per le altre tipologie di immobili l'obbligo del versamento per l'acconto scade il 16/06/2014.  Per calcolare on line l'importo e stampare il relativo modello F24 per il versamento: ACCEDI AL CALCOLO 2014

E' possibile versare il saldo IMU 2013 con ravvedimento entro il 16/12/2014.  Per calcolare on line l'importo e stampare il relativo modello F24 per il versamento: ACCEDI AL CALCOLO  2013

IMU AREE EDIFICABILI – AVVISO AI CONTRIBUENTI

In merito al valore delle aree edificabili ai fini del versamento dell’IMU, si precisa che ai sensi della normativa vigente, ai fini tributari un’area “è da considerare fabbricabile se utilizzabile a scopo edificatorio in base allo strumento urbanistico generale adottato dal Comune, indipendentemente dall’approvazione della Regione e dall’adozione di strumenti attuativi del medesimo”.
Pertanto l’efficacia, ai fini tributari, del PGT (Piano di Governo del Territorio) adottato con Delibera di C.C. del 21/12/12, decorre dal 1°gennaio 2013.
Per le zone che non sono state interessate da modifiche operate con il suddetto PGT, la determinazione del tributo può essere effettuata con le stesse modalità già utilizzate.
I proprietari delle aree oggetto di modifiche, cioè quelle incluse negli ATR (Ambiti di Trasformazione del PGT), devono provvedere alla determinazione del valore venale ai fini del calcolo dell’imposta dovuta per l’anno 2014, avendo riguardo alla zona territoriale di ubicazione, all’indice di edificabilità, alla destinazione d’uso consentita, agli oneri per eventuali lavori di adattamento del terreno necessari per la costruzione, ai prezzi medi rilevati sul mercato dalla vendita di aree aventi analoghe caratteristiche.
Si precisa che il Comune non fornisce tale valore, in quanto la legge prevede che sia determinato da ciascun contribuente in autoliquidazione.

 

ISTRUZIONI PER COMPILAZIONE DENUNCIA TASSA SUI RIFIUTI

Chi richiede la residenza e tutti coloro che occupano locali nel territorio di Bernareggio devono presentare all’Ufficio Servizi Tributari  modulo di denuncia TARI indicando:
a) dati anagrafici completi di recapito telefonico
b) numero dei componenti il nucleo familiare e di eventuali altri conviventi
c) ubicazione completa di n. civico ed interno attribuito dall’Ufficio Servizi Demografici
d) data inizio occupazione (non deve essere successiva alla data di residenza)
e) situazione di possesso (se affittuari indicare il nominativo del proprietario)
f) superficie calpestabile di abitazione, cantina e box espressa in MQ
g) DATI CATASTALI riscontrabili dai documenti di possesso come Rogito Notarile o Contratto di locazione
h) Eventuale richiesta di riduzioni/agevolazioni
      IN MANCANZA DI  TALI  DATI  LA DENUNCIA NON VERRA’ RITIRATA

Chi sposta la residenza in un altro Comune deve presentare modulo di cessazione TARI.

Chi sposta la residenza all’interno del Comune deve presentare entrambi in moduli: cessazione vecchia utenza ed attivazione nuova.

 

ANALISI STATISTICHE - Tabelle da pubblicare ai sensi del DPCM 10/07/2012 elaborate dal Ministero dell'Economia e delle Finanze

ANNO 2011:  Tabella 1 - Tabella 2

ANNO 2012:  Tabella 1 - Tabella 2

 

 

 

 

Orari di apertura al pubblico


giorno mattino pomeriggio
lunedì - -
martedì 08.45 - 12.00 -
mercoledì - -
giovedì - 16:30 - 18:30
venerdì - -
sabato 08.45 - 11.30 -

Ubicazione


Palazzo comunale - Piano Terra

Responsabile


Oneda Cinzia

Telefono: 039 94521 14
.(JavaScript must be enabled to view this email address)

Staff


Biffi Luisa

Servizi Tributari
Telefono: 039 94521 12
.(JavaScript must be enabled to view this email address)

Galbussera Daniela

Servizi Tributari
Telefono: 039 94521 13
.(JavaScript must be enabled to view this email address)

 
Comune di Bernareggio

Via S. Pertini, 46 – Provincia di Monza e della Brianza
Telefono: 039 9452100 (centralino) Fax: 039-62762311
CAP 20881 - C.F. 87001490157 - P.Iva 00988400966

Note legali    Privacy

mail
mailPosta Elettronica Certificata

Web design and search engine optimization: GMConsultant GMConsultant - professional services