Emergenza maltempo | faq

Pubblicato il 26 settembre 2023 • Emergenza , Meteo , Protezione Civile

Pubblichiamo una serie di "domande frequenti" riferite all'evento atmosferico del 22/09/2023: FAQ

D: Il Comune sta raccogliendo le informazioni per rimborsare i cittadini che hanno subito danni?
R: No, il Comune sta provvedendo alla raccolta delle informazioni relative ai danni subiti dai cittadini di Bernareggio per inserire i dati all’interno dell’applicativo RASDA (Raccolta schede danni) che consente agli enti locali registrati di segnalare a Regione Lombardia i danni conseguenti agli eventi calamitosi naturali verificatisi sul proprio territorio. Gli eventuali contributi saranno erogati da Regione Lombardia nel caso venga riconosciuto dal Governo lo stato di calamità naturale.

D: In caso di copertura assicurativa privata, è possibile presentare il modello e sperare di ottenere un risarcimento anche da Regione Lombardia?
R: In questo momento ci stiamo limitando a trasmettere i dati dei danni subiti a Regione Lombardia, pertanto tutti i cittadini che hanno subito danni possono presentare il modulo. Successivamente sarà Regione Lombardia a stabilire i criteri di assegnazione dei contributi valutando anche le eventuali coperture assicurative.

D: La valutazione dei danni richiesta nel modulo verrà effettuata dai tecnici Comunali?
R: No il Comune non effettua stime dei danni subiti.

D: Quale tipologia di danni deve essere segnalata?
R: Le indicazioni di Regione Lombardia riguardano esclusivamente i beni immobili sia di cittadini sia di titolari di attività produttive ed economiche (comparti Industriale, Artigianale, Commerciale e Terzo Settore, Turistico, Assistenziale e Socio-Sanitario e Agricolo).

D: In caso di condomini, chi deve presentare il modulo: l'amministratore o i singoli condòmini?
R: L'amministratore di condominio.

D: L’albero del confinante ha causato danni alla mia proprietà. Il Comune può darmi i dati del vicino?
R: Non nell'immediato, è necessario fare una richiesta di accesso agli atti al Comune, che fornirà l'informazione richiesta solo se il vicino (proprietario del terreno confinante) autorizza l'Ente a fornire l'informazione.